Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

SOSTIENI IL FESTIVAL sitoSe come noi ami il Parco di Monza, la natura e la cultura, sostieni il Festival con un contributo, anche piccolo. È facile e veloce, clicca qui.

 

corti ambiente

 

ore 10,30 - Wrapped

 

di  Falko Paeper,  Florian Wittmann,  Roman KÁ¤lin   Germany 2014.   4'

Come può un piccolo organismo modificare tutto quello che conosciamo e fare la differenza tra la crescita e l'estinzione? Il deterioramento di un organismo è il fondamento della vita di un altro. Il mondo con il suo infinito susseguirsi tra magiare ed essere mangiati, prende una nuova dimensione quando inaspettate forze della natura si scontrano con le strutture esistenti della nostra società. Ciò che si credeva sarebbe esistito per sempre, si deteriora nel corso del tempo. L'unica costante è il cambiamento. Film nel programma The Elements strike back - Il meglio di Green Screen, sezione ambientale di Interfilm Berlin Shorts Film Festival. Presentata da Heinz Hermanns, direttore di Interfilm, nell'ambito di Torino incontra Berlino. 

 

ore 11,30 - Plantae

di Guilherme Gehr Brasile 2017. 11'

Un grande albero nella foresta pluviale amazzonica viene tagliato causando una reazione naturale, inaspettata per il boscaiolo. Una riflessione sulle conseguenze irreversibili della deforestazione.

 

ore 15 - Of Forests and Men

di  Yann Arthus-Bertrand   2011   7'

Grazie al successo di Home, le Nazioni Unite hanno chiesto a Yann Arthus-Bertrand di realizzare il filmato ufficiale di inaugurazione dell'Anno internazionale delle foreste che cade nel 2011. Il regista ci guida così, rigorosamente dall'alto, alla scoperta di un patrimonio straordinario che da trecentottanta milioni di anni, grazie alla produzione di ossigeno garantisce e permette la sopravvivenza della nostra specie e dell'intero pianeta.

 

ore 16 - Olmo

di Silvio Soldini 2019

Olmo, ottant'anni, guarda fuori dalla finestra di un edificio nell'area suburbana di una città. Il nipotino di otto anni, Giulio, gli sta leggendo un articolo di giornale sullo scioglimento dei ghiacciai, l'effetto dei gas serra,
Il metano e la CO2... «Che cos'è la C-O-2? » chiede il bambino. « Ricordi l'anidride carbonica che abbiamo studiato? » dice il nonno. « Quella che respirano gli alberi? » chiede Giulio. Il giorno dopo, partono per un breve giro, invece di andare a scuola, alla ricerca di un vecchio albero.

 

ore 16 - Global Warning

di  Treemedia Group   Documentario  Usa 2006    5'

Il surriscaldamento globale e i cambiamenti climatici ad esso conseguenti, sono la più grande minaccia alla sopravvivenza del genere umano. Provocato dall'eccessiva produzione di gas e biossido di carbonio da parte di industrie e di mezzi a motore, vera e propria trappola per l'atmosfera terrestre, negli ultimi anni, i cambiamenti climatici hanno mostrato tutta la loro incombente pericolosità attraverso lo spaventoso incremento di uragani e di tempeste tropicali. Global Warning, narrato e prodotto da Leonardo DiCaprio, ne illustra cause, conseguenze e, anche, possibili soluzioni.

 

SOLDINI

 

In collaborazione con Anteo Spazio Cinema